Skip to Content

La forza della partecipazione nello SPORT: un altro calcio è possibile!

scarica il flyer del comunicato stampa

Presentazione di un progetto di legge per lo sviluppo
di una nuova cultura sportiva in Italia.
c/o
Aula Jona Dipartimento di Management Università degli Studi di Torino.
Corso Unione Sovietica, 218 bis. Torino
Sabato 2 Dicembre 2017 ore 10-12
ingresso libero fino ad esaurimento di posti

 

Il Toro siamo Noi

Manifesto dei potenziali Azionisti del Torino FC

I DESIDERI REALIZZABILI ESISTONO
I desideri devono essere espressione delle proprie possibilità.

"Esistono desideri realizzabili ma perché i desideri si realizzino bisogna mettersi in gioco, crederci e spendere un po’ del nostro tempo, delle nostre energie ed ovviamente dei nostri soldi.
Se tutti noi capiremo questo e lo metteremo in atto avremo la squadra che meritiamo.
Se non lo capiremo e non lo metteremo in atto avremo la squadra che meritiamo."

Io non sono ricco e non posso pretendere che un ricco arrivi a realizzare un mio desiderio.
Posso proporre ad uno o più ricchi di adoperarsi a realizzare un desiderio comune con il mio aiuto ed il mio piccolo sostegno.
Se desidero che la mia squadra del cuore sia forte e vinca posso urlare ai quattro venti che c’è bisogno di un magnate che compri tutti i palloni d’oro del mondo: è un tentativo, un tentativo  sicuramente sterile.

Il ricercato ...

In quale anno il Torino fc si qualificherà per una coppa europea?

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate

FRATELLI GRANATA, CI VEDIAMO AL FILA!

RisorgimenToro / 16
È davvero da parecchio tempo che non scrivo più un articolo. Quasi tre anni.

Ma è tornata l'ispirazione.

Forse perché mentre scrivo sono qui a Maen di Valtournanche, proprio nel luogo dove sono stato insieme a don Aldo per l'ultima volta, due anni fa, in questo stesso periodo di luglio.

Un luogo a lui davvero molto caro, al punto che da qui, già in quota, nell'agosto 2015 ha spiccato il salto per il Paradiso.

Allora questa sera prima di andare a dormire, dopo un genepì sorseggiato apparentemente in solitudine (ma forse non per caso mi son portato fuori due bicchierini) qui, seduto con la schiena appoggiata al muro dalla casa dell'OASI, sotto le stelle di un bel cielo estivo, mi viene da pensare a quanto sia successo negli ultimi tre anni e a quanto, ancora, ci sia da fare per il nostro Toro.

Innanzitutto ho ricevuto insieme a Voi, fratelli granata, il PRIMO REGALO che avevo chiesto in cuor mio per il Toro in un precedente scritto di questa per me fortunata serie di RisorgimenToro.

Da Lotti sì a Legge salva-presidenti....

Altro che riforme, qui si pensa a salvare chi porta voti e dimostra come il Coni sia succube della politica. I due mandati da presidente da sempre sostenuti da ToroMio per non rendere le associazioni per anni regni incontrastati di una singola persona a cui è concesso di fare di tutto spesso nell'interesse proprio o/e del piccolo gruppo di "amici".

Condividi contenuti