Torino: la scure dei grillini sul Filadelfia?

Immagini - Toro News

Davide Bono, Capogruppo Cinque Stelle in Regione, non ha dubbi: ‘Chiedo la cancellazione del finanziamento’

 

Da parte dei ‘grillini’ piemontesi molto scetticismo sui 3,5 milioni da destinare alla ricostruzione del Filadelfia, tanto che sulla Pagina Facebook del Movimento è stata chiesta la cancellazione del finanziamento.

Si è espresso in modo molto chiaro il capogruppo in Regione del M5S, Davide Bono, postando questa nota:‘Scusatemi, non abbiamo un euro, aumentiamo l’addizionale irpef, però ci hanno appena presentato un emendamento per dare 3,5 milioni di euro alla Fondazione Filadelfia in 15 rate da 275 mila € massimo, per ricostruire lo stadio del Torino. Posso chiederne la cancellazione?’

Veramente un brutto segnale di cecità da parte di politici che dimostrano, senza dubbio, un certo disinteresse per un’Istituzione, quale quella del Filadelfia, che trascende il mero dato sportivo, avendo un fortissimo valore storico per la città di Torino e, forse per l’Italia intera. Domani, fra l’altro, sarà di scena un importantissimo CdA della Fondazione Filadelfia, dal quale dovrebbero emergere dettagli su quello che potrebbe essere il progetto vero e proprio della ricostruzione. Un’esternazione, quella di Davide Bono, che sicuramente non farà contenti i tifosi granata, sia per le tempistiche sia per i contenuti.
 
Fonte: ToroNews
 
 
La mia risposta
 
Caro Davide, al di là del fatto che sto ancora aspettando la tua risposta a riguardo al tuo comportamento nella gestione dei fondi R-Day e sempre disponibile a parlarne di persona prima di portare la documentazione a Genova (e di tempo ne è rimasto poco), ti pregherei di studiare la storia del Grande Torino e cosa è stato per l’Italia dopo la seconda guerra mondiale magari andando a visitare il Museo tuttora fuori dalla città -Grugliasco-perchè il Comune di Torino non è stato in grado di darci una casa degna. Inoltre ti pregherei di studiarti da dove derivano quei 3,5 milioni e la loro storia. Studiati anche come sono stati suddivisi i due stadi, uno al Toro e l’altro alla Giuve. Studiati tutte le promesse fatte ai tifosi del Torino dalla politica degli ultimi 15 anni di questa città e regione. Inoltre per equità studiati cosa è stato dato all’altra squadra tenendo conto della cementificazione di territorio della Continassa per la quale non hai mosso neppure un ditino! Siamo incazzati per questa situazione che si prolunga da anni e tu vieni a farci una domanda del genere che sa solo di provocazione. I grillini prima di parlare, come tu sai, studiano! Visto che parliamo anche di un luogo che raccoglierà museo/sport/storia/turismo/comunità territoriale/cultura, queste parole non sono nel programma a 5 stelle?
 
Luciano Cavagnero
 
__________________________________________________________________________________________
 
 

Cosa vi posso dire… io sono incazzato e deluso, ma non smetterò certo di lavorare per il Fila come facevo nel mio piccolo da cittadino molto prima di fare politica, e come ho fatto, con le prerogative di consigliere comunale, da quando sono stato eletto, oltretutto cercando di farlo in modo abbastanza discreto e senza mai cavalcare la cosa per motivi elettorali (nella campagna elettorale per le comunali al Fila sono venuti sia Fassino che Coppola, io me ne sono ben guardato perché non mi sembrava il caso).

Bono aveva modo di chiedere e di farsi spiegare tutto, se non l’ha fatto è stato per superficialità e magari pure per antipatia personale verso di me, perché purtroppo in politica c’è anche questo.

Il bello del M5S però è che ognuno può far sentire la propria voce tramite la rete, per cui sono contento che tanti torinesi-elettori siano andati a dirgliene quattro, spero che la cosa venga fatta regolarmente con tutti i politici di tutti i partiti perché ce n’è estremo bisogno, e non solo per il Fila.

Vittorio Bertola 

______________________________________________________________________________

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.