Lettera al presidente Cairo da Piero Gagliardi

 "RestauraToro"

Io sono presidente di un club. Il Toro Club Borgo Vittoria 1964.
Mi chiamo Piero Gagliardi.

Faccio seguito ad una lettera che ho inviato l’anno scorso più o meno a fine luglio e che venne pubblicata su Tuttosport, in risposta ad una Sua intervista denigratoria nei confronti dei presidenti di Toro Club.

Oggi vedo altri presidenti di club che le tendono la mano vagheggiando di risorgimenti con lunghe arringhe di popolo. 
Vorrei solo che sappia che non bastano due buone partite di De Vezze a fare tornare indietro me ed i soci del Toro Club Borgo Vittoria sul giudizio che abbiamo maturato sul Suo operato.
Tutto queste letterine d’amore che le stanno mandando, probabilmente scritte a quattro mani, non fanno che rafforzare la nostra sensazione che Lei voglia utilizzare qualche tifoso dell’ultima ora per dividere la Gente del Toro.

Sappia che chi ha più di 40 anni di stadio e trasferte alle spalle come me e altri non ci casca.
Noi siamo già uniti negli intenti e nelle passioni da sempre. Il Toro ci ha marchiato: è una condanna, è un privilegio.
Se vuole unirsi a noi, benvenuto, ma il Suo ruolo comporta più impegno.
Metta nel Toro soldi veri e la smetta di usarci per la Sua visibilità interessata.

 Piero Gagliardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.