Skip to Content

RisorgimenToro (20)15

di Massimiliano Romiti 

La fine del quindicesimo anno del terzo millennio coincide, curiosamente, con l'uscita del quindicesimo scritto della serie RisorgimenToro che dal 2011, ormai, accompagna le sorti della nostra amata squadra.

L'invocazione che ha cominciato ad alzarsi quando mi sono inventato questa nuova parola, ricollegandola al centocinquantesimo anniversario dell'unità d'Italia, ha portato bene.

Chiesta la radiazione per Platini!

Sono anni che sostengo che gli incarichi per i dirigenti (ma non solo, di responsabilità) non devono durare troppo a lungo per non farsi attrarre dal profumo del denaro!!! E mi piacerebbe sapere come sono a trasparenza ed onestà coloro i quali adesso chiedono la testa di Platini... 

LC

http://www.adnkronos.com/sport/2015/11/24/scandalo-fifa-comitato-etico-c...

 

 

Dopo anni di Ventura, è venuto il momento di cambiarlo?

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate

Tagli lineari della democrazia anche nel calcio

Con 4 righe della FGCI su indicazione di Tavecchio si azzerano i diritti di voto delle società: così, con le decisioni prese dall'alto, si aiutano gli amici degli amici a mantenere i ruoli dirigenziali senza un naturale cambio che consentirebbe a nuove idee di dare una evoluzione alla gestione del gioco calcio. Così si taglia la democrazia. 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/11/15/lnd-comitato-campania-ricorre...

 

 

Evento La forza della partecipazione allo sport

 

Don Aldo Rabino!

Rafforziamo il futuro di ToroMio

* di Luciano Cavagnero

 

E’ noto che qualunque raggruppamento (comitato, associazione, società, ecc.)  di persone nasce sotto gli auspici di ideali e con le migliori intenzioni per realizzare gli obiettivi che normalmente sono scritti in uno Statuto  ma che quasi nessuno dei soci legge.

Purtroppo con il tempo, se il raggruppamento si sviluppa in termini quantitativi, può succedere, anzi spesso succede che, con il cambio degli associati sia per motivi di età  o di personali scelte o a per i cambiamenti delle consuetudini sociali, i nuovi arrivati non colgano appieno gli ideali che guidarono i fondatori.  Le possibile conseguenze sono la formazione di deviazioni non previste dallo Statuto.  Nonostante lo Statuto sia modificabile a fronte delle nuove esigenze, non c’è sempre la consapevolezza di incorporare nuove regole che limitino tali varianze che allontanino dagli obiettivi iniziali.

Condividi contenuti