Skip to Content

L’azionariato Popolare è una priorità politica e sociale senza bandiere: non dovrebbe essere una questione di schieramenti.

L’aria però che tira è come sempre questa. Chi propone una legge sull’azionariato nel calcio sta all’opposizione e chi la ritiene non prioritaria sta al governo.

Abbiamo una ragionevole convinzione che a parti invertite sarebbe la stessa cosa: il ministro Lotti ed altri diventerebbero improvvisamente paladini della buona cosa e Lega o chi per loro si accorgerebbero altrettanto improvvisamente che il mondo economico che “conta” non li sosterrebbe più ed inventerebbero mille scuse per tirarsi indietro.

La verità è solo una: l’introduzione di una legge che sviluppi l’azionariato popolare nel calcio e nello sport in genere, rappresenterebbe una delle più importanti riforme sociali e civili del secolo di questo paese.

Articolato della proposta di legge per l'azionariato popolare

Dopo oltre tre anni di lavoro pubblichiamo l'articolato della proposta di legge redatto dalla Commissione ToroMio Lex curata in particolare da notaio Fabrizio Olivero, avv. Alberto Cochis, avv. Massimiliano Romiti, avv. Lucas Plattner, avv. Davide Pollano, dott. Guido Regis e il dott. Luciano Cavagnero. Ringraziamenti vanno all'ing. Giovanni Garetto e ing. Guido Caronia.

I condizionamenti devono essere superati

Si sapeva già delle infiltrazioni e condizionamenti della malavita nella vita delle società di calcio. Tuttavia questa volta la notizia è impressionante in quanto ad essere colpita è la prima della classe: la Juventus. Ci si chiede come una società considerata come appartenente ai poteri forti possa letteralmente inchinarsi così alla malavita perdendo nella partita più importante: quella della civiltà quasi senza vergogna, perdendo la propria dignità e senza lo stesso l’ orgoglio che la squadra mette in campo, come se fosse un qualcosa di inevitabile, come l’ultima in classifica (la Juventus) che si batte contro la prima (la malavita), togliendo qualunque speranza di una convivenza civile a chi guarda a questi simboli di forza sportiva anche come baluardi imbattibili contro la delinquenza.

COMUNICATO STAMPA

Comunicato stampa:ToroMio presenta un progetto di legge ad un gruppo parlamentare a Roma
Il giorno 28 giugno 2016 su invito ricevuto dal gruppo parlamentare del Movimento 5 stelle,  una delegazione di ToroMio si è recata a Roma ed a Palazzo Tatarella ha presentato un primo studio per la preparazione di una proposta di legge riguardante “la partecipazione dei tifosi allo gestione del proprio club di appartenenza finalizzato a miglior sviluppo economico e sociale sul territorio.”

Studio per un progetto di Legge finalizzato allo sviluppo della partecipazione popolare ed economica nel mondo del calcio (sport) professionistico italiano

Pubblichiamo il frutto del lavoro di ricerca della nostra commissione legislativa impegnata da tre anni nello studio di una proposta di legge finalizzata allo sviluppo della partecipazione popolare ed economica nel mondo del calcio e non solo.

Un altro stupido episodio di intolleranza

Sono questi gli episodi di stupida intolleranza che attraverso l'azionariato popolare e il conseguente cambio culturale vorremmo scomparissero.   

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/06/04/napoli-tifoso-della-roma-acco...

Mihajlovich è il giusto allenatore per il Toro del futuro?

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Condividi contenuti