Skip to Content

Trent'anni dalla tragedia di Heysel

Chi si è iscritto in questo gruppo si ricordi bene in ogni momento che è qui affinché lo sport diventi patrimonio dei tifosi di qualunque società in modo tale che tragedie come queste siano per sempre neutralizzate. Ognuno di noi abbia coraggio di raccontare con forza e decisione che solo i tifosi responsabilizzati dalla partecipazione alla gestione del proprio club possono cambiare definitivamente la situazione. Ognuno di noi sia orgoglioso di partecipare a questo progetto. Chi non ha questo coraggio e l'orgoglio necessario è invitato cortesemente a lasciare il gruppo.

Luciano Cavagnero
 
 
http://www.ecodibergamo.it/stories/Sport/trentanni-dalla-tragedia-dellheyselun-testimone-vergogna-e-meschinita_1122628_11/